Si è conclusa l'ottava edizione del
Convegno Nazionale AGAFI

La provincia di Bergamo ha ospitato, dal 25 al 28 luglio 2013, l’ottava edizione del Convegno Nazionale AGAFI, dove si è vista una buona partecipazione di ragazzi provenienti da ben dieci Dairy Club: Bari, Bergamo, Cremona, Cuneo, Mantova, Milano-Lodi, Parma, Piacenza, Taranto e Torino.

I ragazzi si sono dati appuntamento giovedì pomeriggio, giornata del convegno dedicata alla parte tecnica, dove sono stati accolti per il saluto di benvenuto dal presidente del Dairy Club, Ilaria Bassani e dal presidente di sezione di Bergamo, Giorgio Piovanelli. I lavori sono proseguiti con i relatori dell’ANAFI, il direttore Giorgio Burchiellaro, Mara Battagin dell’ufficio ricerca e sviluppo, Corrado Zilocchi responsabile dell’ufficio valutazioni e mostre e Marco Vanzetti consigliere ANAFI, per finire con l’intervento di Giacomo Carrara, tecnico Sata dell’APA di Bergamo. La giornata si è conclusa in serata con una visita turistica alla città di Bergamo alta.

I giorni successivi sono stati dedicati alle visite aziendali dove, nella giornata di venerdì, ad ospitarci è stata l’Azienda Agricola Erremme di Isso e il caseificio Arrigoni di Pagazzano che ci ha deliziati con una degustazione dei loro prodotti. Nel pomeriggio ci siamo spostati verso la montagna, e precisamente in località Sant’Omobono Terme, per trascorrere alcune ore di relax in compagnia di Dante Parietti che ha intrattenuto i ragazzi con alcuni giochi di gruppo. Come ormai da tradizione, non poteva mancare la cena di gala che si è svolta in uno splendido agriturismo nel comune di Martinengo.

Nell’ultima giornata, siamo stati ospiti dell’azienda di Bellini Alessandro e Daniele di Romano di Lombardia e dell’Azienda Agricola Cipriana di Spirano. La giornata si è conclusa in serata con il meeting provinciale presso l’allevamento Fumagalli di Bottanuco che ha chiuso i lavori con una grigliata per tutti i partecipanti.

E’ importante sottolineare il grande interesse all’evento manifestato da tutti i ragazzi partecipanti, anche dai più piccoli. E’ questo un segnale significativo che denota la passione di questi ragazzi per la razza Frisona e che ci rende orgogliosi per l’aver organizzato un evento ricco di iniziative che hanno saputo catalizzare l’attenzione di questi giovani allevatori. 

Un ringraziamento va all’Associazione Provinciale Allevatori di Bergamo e ai giovani del Dairy Club di Bergamo per l’organizzazione, agli allevatori di Bergamo per la loro disponibilità nell’ospitarci nelle loro aziende e agli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento.